UE, Spagna propone fondo con debito perpetuo

(Teleborsa) – Riflettori puntati sul Consiglio europeo, in programma il prossimo 23 aprile chiamato a formalizzare l’indirizzo politico sui nuovi strumenti finanziari anti-covid a livello comunitario dopo la riunione dell’Eurogruppo dello scorso 10 aprile che ha gettato le basi di un primo accordo informale fra i Ministri delle Finanze dei Paesi dell’areo euro.

La Spagna ha deciso di proporre all’Europa un fondo europeo da 1.500 miliardi con debito perpetuo. E’ quanto scrive El Pais secondo cui Pedro Sanchez “ha deciso di giocare forte al prossimo vertice, giovedì, e porterà una posizione ambiziosa che si riassume in un documento dove si propone un grande fondo fino a 1,5 trilioni di euro finanziato con debito perpetuo, che verrebbe ripartito come trasferimenti di risorse – e non debito – tra i Paesi più colpiti” dall’emergenza coronavirus.

Appuntamento cruciale in vista del quale anche il Presidente del Consiglio Giuseppe Conte è tornato a rilanciare gli eurobond, tornando a ribadire che “Il MES in Italia ha una cattiva fama”. Lo ha spiegato in un’intervista alla Sueddeutsche Zeitung, anticipata dal sito del giornale tedesco, rimarcando dunque la linea dalla quale il nostro Paese non intende retrocedere: “Non abbiamo dimenticato che ai greci, nell’ultima crisi finanziaria, sono stati richiesti sacrifici inaccettabili perché ottenessero i crediti”, ha sottolineato.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

UE, Spagna propone fondo con debito perpetuo