UE dà il via libera a dl Imprese: liberati 200 mld per le aziende

(Teleborsa) – Via libera al decreto legge europeo per consentire gli interventi in favore del settore produttivo per fare fronte alle conseguenze dell’emergenza coronavirus.

La Commissione UE ha infatti approvato due decisioni distinte in merito alle misure a sostegno dell’economia, liberando circa 200 miliardi e confermando così lo schema di garanzie destinato ai lavoratori autonomi e alle piccole e medie imprese.

Immediata la risposta di Abi che rende così operativo su suolo italiano il dl con una circolare già diffusa in mattina a tutti gli Associati, dopo l’approvazione in notturna della Commissione UE.

In dettaglio l’Associazione Bancaria “ha comunicato alle banche che la Commissione europea ha approvato questa notte l’indispensabile autorizzazione prevista nel Decreto legge n. 23 dell’8 aprile 2020 per rendere operative le importanti misure a sostegno della liquidità delle imprese danneggiate dall’emergenza del COVID-19”.

Vista l’estrema necessità e urgenza di darne immediata applicazione da parte delle banche, Abi ha già fornito agli istituti, in allegato alla lettera circolare, i documenti e i comunicati stampa della Commissione europea.

La circolare è firmata dal Presidente Antonio Patuelli, dal Direttore generale Giovanni Sabatini e dal Vice direttore generale Gianfranco Torriero.

“La Commissione europea considera le misure previste nel Decreto legge coerenti con la normativa europea sugli Aiuti di Stato” – continua la nota che definisce l’ok di Bruxelles “un importante passaggio propedeutico per la piena operatività delle misure previste, soprattutto relative alla garanzia Sace e al Fondo di Garanzia PMI”.

(Foto: © andreykuzmin / 123RF)

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

UE dà il via libera a dl Imprese: liberati 200 mld per le aziende