Udienze da remoto, regole da Corte dei Conti

(Teleborsa) – Il Presidente della Corte dei Conti, con proprio decreto in corso di pubblicazione in Gazzetta ufficiale, ha adottato le “Regole tecniche ed operative in materia di svolgimento delle udienze in videoconferenza e firma digitale dei provvedimenti del giudice nei giudizi dinanzi alla Corte dei Conti”.

Al fine di contrastare la diffusione epidemiologica da covid-19 e contenere gli effetti negativi sullo svolgimento dell’attività giudiziaria contabile, il provvedimento “fissa le modalità tecniche necessarie per lo svolgimento delle udienze, delle adunanze e delle camere di consiglio da remoto e in “aule virtuali”, assicurando a ciascun partecipante – magistrati, segretari, avvocati, amministrazioni, parti – la possibilità di collegarsi direttamente dalla propria postazione di lavoro, anche in mobilità, con l’utilizzo di strumenti multimediali audio e video, quali smartphone, tablet o computer dotati di videocamera, microfono e altoparlanti”.

Nella prospettiva della completa digitalizzazione del processo contabile, il decreto prevede, fra l’altro, che i provvedimenti del giudice (sentenze, ordinanze, decreti) possano essere redatti sotto forma di documento informatico sottoscritto con firma digitale.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Udienze da remoto, regole da Corte dei Conti