UBI, domani CdA su offerta Intesa Sanpaolo

(Teleborsa) – Il Consiglio di Amministrazione di UBI si riunirà domani, 19 febbraio, per discutere l’offerta pubblica di scambio annunciata oggi da Intesa Sanpaolo. E’ quanto si apprende da fonti finanziarie.

Per Carlo Messina, CEO di Intesa Sanpaolo, l’offerta su UBI è “un’opportunità unica per creare una realtà europea ancora più forte“. “L’offerta non è amichevole nel senso tecnico del termine, ma non c’era modo di fare questa operazione in modo diverso” – ha spiegato il top manager – auspicando una risposta positiva del management di UBI e mettendo in luce le qualità del CEO Victor Massiah e della Presidente Letizia Moratti, sempre attenti ai temi ESG.

La scelta – ha detto – è caduta su UBI perché “è una banca solida, ben gestita, una piccola Intesa Sanpaolo“. Poi ha aggiunto che il rischio di esecuzione dell’operazione è “basso” e che i modelli di business e valori condivisi faciliteranno l’integrazione, e l’operazione “non avrà alcun costo per gli azionisti”.

Un messaggio al management di UBI, guidato da Victor Massiah, che ora dovrà dare la sua risposta: “Il mio approccio è positivo sul management, sui soci e su tutte le persone che lavorano in UBI” – ha affermato Messina – “questa è la mia proposta” e “insieme siamo più forti”.

(Foto: © Cineberg Ug | Dreamstime.com)

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

UBI, domani CdA su offerta Intesa Sanpaolo