UBI dice addio al modello di governance dualistico e opta per il monistico

(Teleborsa) – Riflettori puntati su UBI Banca. Ha preso il via alla Fiera Bergamo l’assemblea degli azionisti del gruppo bancario. I soci rappresentati (in proprio e per delega) sono circa il 43,5% del capitale.

L’assemblea straordinaria di UBI ha approvato a stragrande maggioranza l’addio al modello di governance dualistico, con il passaggio all’adozione del modello monistico. A favore ha votato il 99,86% dei presenti in Assemblea (pari al 43,5% del capitale totale).

Il nuovo sistema di governance prevede l’accentramento della funzione strategica e della funzione di gestione in un unico organo, il Consiglio d’Amministrazione, che sarà composto da 15 membri, di cui 5 saranno componenti del comitato di controllo sulla gestione.

L’amministratore delegato dell’istituto bancario, Victor Massiah in assemblea ha dichiarato: “Leggo e sento dire che il titolo UBI va malissimo. Il titolo va male come va male la Borsa. Negli ultimi 12 mesi UBI è la banca che è andata meno peggio tra le 5 maggiori banche italiane”.

UBI dice addio al modello di governance dualistico e opta per il ...