UBI Banca, emissione Green Bond su mercato istituzionale è stata un successo

(Teleborsa) – UBI Banca ha collocato con successo la prima emissione di Green Bond (Senior Preferred) sul mercato istituzionale per un importo benchmark di 500 milioni di euro a 5 anni, perseguendo la strategia aziendale sempre più inclusiva di temi di sostenibilità.

L’emissione andrà a rifinanziare un portafoglio selezionato di project finance (0,5 miliardi di euro su un totale di 1,3 miliardi) nei settori delle energie rinnovabili, focalizzato essenzialmente (86%) su energia solare ed eolica.

Solida la domanda proveniente da circa 150 investitori, con ordini per circa €1,5 miliardi. Ciò ha consentito di ridurre lo spread dal livello inizialmente annunciato a mid-swap +170/175 punti base, al livello finale di 150 punti base sopra il tasso mid-swap a 5 anni.

L’allocazione degli ordini evidenzia una preponderanza di domanda estera (73%), principalmente originata da Francia (35%), Germania/Austria (13%), Paesi Nordici (12%), UK/Irlanda (6%) e Spagna/Portogallo (5%).

Per tipo di investitore è stata prevalente la sottoscrizione da parte di Fondi (68%) con una significativa componente rappresentata da fondi con mandati ESG/Green.

La data di regolamento della transazione sarà il 10 aprile 2019.

Il prezzo di emissione dell’obbligazione è pari al 99,79%. La cedola fissa dell’1,5% sarà riconosciuta in via posticipata il 10 aprile di ogni anno a partire dal 2020.

L’obbligazione, riservata agli investitori istituzionali, sarà quotata alla Borsa irlandese.

I rating attesi dell’obbligazione sono i seguenti: Baa3 (Moody’s), BBB- (S&P), BBB- (Fitch), BBB (DBRS).

© Italiaonline S.p.A. 2019Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

UBI Banca, emissione Green Bond su mercato istituzionale è stata un&n...