Twitter riduce il rosso nel primo trimestre ma non convince

(Teleborsa) – Giornata di trimestrali importanti.

Dopo Apple che ha chiuso il trimestre deludendo le attese anche Twitter ha tolto il velo sui conti.

Il sito di microblogging riduce le perdite del primo trimestre che si è chiuso con un rosso di 80 milioni di dollari, dimezzando la perdita di 162 milioni di dollari dello stesso periodo dell’anno scorso.

I ricavi sono saliti del 36% a 595,5 milioni di dollari contro i 436 milioni dello stesso periodo dello scorso anno, ma hanno deluso gli analisti che avevano previsto un giro d’affari di poco più di 600 milioni di dollari. 

Gli utenti mensili sono saliti di 5 milioni a 310 milioni rispetto ai 305 milioni dell’ultimo trimestre del 2015.

Risultati questi che non hanno convinto gli investitori, visto che nelle contrattazioni after hours il titolo ha perso oltre il 12% dopo la pubblicazione dei dati.

Ora si attende l’avvio di Wall Street che, come sempre, sarà il vero banco di prova.

Twitter riduce il rosso nel primo trimestre ma non convince