Tutti positivi i Mercati del Vecchio Continente

(Teleborsa) – Acquisti diffusi sui listini azionari europei, con il FTSE MIB che mette a segno la stessa performance positiva del Vecchio Continente. Il focus degli analisti resta sull’evoluzione della pandemia e delle campagne vaccinali, ma anche sui numerosi conti societari e sugli indici PMI manifatturieri di Europa e USA che saranno diffusi oggi.

L’Euro / Dollaro USA continua la seduta sui livelli della vigilia, riportando una variazione pari a +0,17%. L’Oro mostra un timido guadagno, con un progresso dello 0,53%. Nessuna variazione significativa per il mercato petrolifero, con il petrolio (Light Sweet Crude Oil) che si attesta sui valori della vigilia a 63,54 dollari per barile.

Retrocede di poco lo spread, che raggiunge quota +105 punti base, mostrando un piccolo calo di 2 punti base, mentre il rendimento del BTP a 10 anni si attesta allo 0,85%.

Tra le principali Borse europee andamento positivo per Francoforte, che avanza di un discreto +0,87% e guadagno moderato per Parigi, che avanza dello 0,68%.

Seduta positiva per il listino milanese, che mostra un guadagno dello 0,91% sul FTSE MIB, bloccando così la scia ribassista sostenuta da quattro cali consecutivi, che ha preso il via martedì scorso; sulla stessa linea, in rialzo il FTSE Italia All-Share, che aumenta rispetto alla vigilia arrivando a 26.673 punti.

Guadagni frazionali per il FTSE Italia Mid Cap (+0,41%); con analoga direzione, in moderato rialzo il FTSE Italia Star (+0,25%).

Tra le migliori azioni italiane a grande capitalizzazione, effervescente Saipem, con un progresso del 2,08%.

Ben comprata Campari, che segna un forte rialzo dell’1,67%.

CNH Industrial avanza dell’1,46%.

Si muove in territorio positivo STMicroelectronics, mostrando un incremento dell’1,40%.

Le più forti vendite, invece, si manifestano su Atlantia, che prosegue le contrattazioni a -0,59%.

Tra i protagonisti del FTSE MidCap, Mediaset (+2,33%), Ferragamo (+1,60%), Banca Ifis (+1,41%) e Banca Popolare di Sondrio (+1,37%).

Le peggiori performance, invece, si registrano su GVS, che ottiene -0,90%.

Tentenna Cerved Group, con un modesto ribasso dello 0,51%.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Tutti positivi i Mercati del Vecchio Continente