Tutti positivi i Mercati del Vecchio Continente

(Teleborsa) – Finale al rialzo, nell’ultima seduta della settimana, per le principali borse europee, sostenute dalla performance positiva di Wall Street, spinta dalle speranze per la possibile approvazione di un nuovo pacchetto di aiuti. Aiutano anche gli acquisti sul comparto petrolifero all’indomani dell’accordo tra i paesi dell’Opec sulla produzione.

Sul mercato valutario, l’Euro / Dollaro USA continua la seduta sui livelli della vigilia, riportando una variazione pari a -0,05%. L’Oro continua la seduta poco sotto la parità, con un calo dello 0,45%. Il Petrolio (Light Sweet Crude Oil) continua la sessione in rialzo e avanza a 46,11 dollari per barile.

Piccolo passo verso l’alto dello spread, che raggiunge quota +113 punti base, mostrando un aumento di 1 punti base, con il rendimento del BTP a 10 anni pari allo 0,59%.

Tra le principali Borse europee piccoli passi in avanti per Francoforte, che segna un incremento marginale dello 0,35%, tonica Londra che evidenzia un bel vantaggio dello 0,92%. Giornata positiva per Parigi, che sale di un frazionale +0,62%. A Piazza Affari, il FTSE MIB continua la giornata con un aumento dello 0,78%, a 22.179 punti; sulla stessa linea, il FTSE Italia All-Share procede a piccoli passi, avanzando a 24.063 punti.

In luce sul listino milanese i comparti materie prime (+4,00%), petrolio (+2,14%) e viaggi e intrattenimento (+1,85%).

Tra le migliori azioni italiane a grande capitalizzazione, ottima performance per Tenaris, che registra un progresso del 4,09%.

Exploit di ENI, che mostra un rialzo del 3,45%.

Su di giri Leonardo (+3,32%).

Acquisti a piene mani su Saipem, che vanta un incremento del 3,14%.

Le peggiori performance, invece, si registrano su Ferrari, che ottiene -2,02%.

Si muove sotto la parità DiaSorin, evidenziando un decremento dello 0,94%.

Contrazione moderata per Banco BPM, che soffre un calo dello 0,94%.

Sottotono Unipol che mostra una limatura dello 0,76%.

Tra i protagonisti del FTSE MidCap, Mediaset (+3,68%), Autogrill (+3,34%), ERG (+3,16%) e Mutuionline (+2,84%).

Le peggiori performance, invece, si registrano su Ferragamo, che ottiene -3,25%.

Pessima performance per Rai Way, che registra un ribasso del 2,60%.

Sessione nera per Cerved Group, che lascia sul tappeto una perdita del 2,38%.

In caduta libera Salini Impregilo, che affonda del 2,04%.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Tutti positivi i Mercati del Vecchio Continente