Tutela dei minori e dei disabili, ENAC: respinta dal Tar Lazio richiesta di riesame Ryanair

(Teleborsa) – Il Tar del Lazio ha respinto la nuova richiesta di Ryanair, datata 5 agosto, con cui il vettore irlandese ha chiesto di posticipare all’8 settembre (data dell’udienza cautelare) il termine per adeguarsi al provvedimento di urgenza con cui l’Enac ha disposto, a tutela delle categorie di passeggeri piu` fragili del trasporto aereo, l’assegnazione gratuita dei posti a sedere a minori e a persone a mobilita` ridotta vicino ai loro genitori e/o accompagnatori. A darne notizia è l’Ente Nazionale per l’Aviazione Civile in una nota.

Il Tar – spiega l’Enac – ha quindi confermato il giorno 15 agosto 2021 come data di decorrenza della validita` del provvedimento con il quale l’Enac ribadisce la centralita` del passeggero all’interno del sistema dell’aviazione civile.

“Errare e` umano, perseverare diabolico” ha commentato il presidente dell’Enac Pierluigi Di Palma evidenziando – si legge nella nota – “l’insistenza di Ryanair di voler riproporre in sede giurisdizionale, senza apportare nuovi elementi, ma solo al fine di tutelare i propri interessi patrimoniali, una censura avverso un provvedimento emesso nel rispetto degli interessi pubblici, nell’ottica della tutela della qualita` del viaggio, della garanzia dei diritti dei viaggiatori e della sicurezza del volo”. Di Palma ha anche sottolineato che “il maggior numero di compagnie, tenuto conto del richiamo del ministro delle Infrastrutture e della Mobilita` sostenibili, Enrico Giovannini, ha immediatamente adeguato i sistemi di prenotazione alle indicazioni Enac, senza aspettare l’esito del giudizio proposto dalla sola Ryanair”.

L’Enac fa sapere che vigilera` con le proprie strutture e ricorda ai passeggeri che a partire dal 15 agosto potranno segnalare gli eventuali disservizi e il mancato rispetto del provvedimento sulle modalita` di assegnazione dei posti a sedere a minori e disabili, utilizzando l’apposito modulo online “Segnalazione/Suggerimenti”, reperibile nella sezione Diritti dei Passeggeri del sito web dell’Enac.

Per il mancato rispetto delle indicazioni, l’Enac irroghera` alle compagnie aeree sanzioni da 10mila a 50mila euro.

© Italiaonline S.p.A. 2022Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Tutela dei minori e dei disabili, ENAC: respinta dal Tar Lazio richies...