Turismo, Italia al top in Europa per presenze

(Teleborsa) – Segnali di ripresa per il settore turistico, che si conferma punta di diamante dell’economia tricolore.

Nel 2014, fa sapere l’ISTAT, si è verificato un incremento sia delle presenze dei clienti nel complesso degli esercizi ricettivi (+0,3% rispetto al 2013), sia degli arrivi (+2,6%).

In particolare, negli esercizi alberghieri sono arrivi e presenze sono cresciuti rispettivamente dell’1,9% e dello 0,1%, mentre negli esercizi extra-alberghieri gli arrivi sono balzati del 5,1%, le presenze sono salite dello 0,7%. 

A far da traino sono stati soprattutto i turisti non residenti in Italia, le cui presenze sono salite dell’1,1% contro il -0,5% dei residenti.

Con il 13,9% di presenze registrate negli esercizi ricettivi, la Germania è il maggior fruitore estero del turismo del Bel Paese. Seguono Francia, USA, Regno Unito e Paesi Bassi.

Dopo Spagna e Francia, l’Italia è il terzo paese in Europa per presenze negli esercizi ricettivi (14% sul totale dell’Unione Europea).

Inoltre Italia, Spagna, Francia e Germania insieme realizzano oltre la metà (57,7%) delle presenze complessive dell’UE a 28.

Turismo, Italia al top in Europa per presenze