Turismo internazionale, Bankitalia: a dicembre spesa resta in calo dell’80%

(Teleborsa) – “Nel mese di dicembre 2020 permane una drastica contrazione dei flussi turistici, sia in ingresso sia in uscita, in misura simile a quanto rilevato nel mese precedente”. Lo rileva la Banca d’Italia nella sua indagine periodica sul turismo internazionale.

Il saldo della bilancia dei pagamenti turistica ha registrato un avanzo di 138 milioni di euro, a fronte di 482 milioni nello stesso mese dell’anno precedente. Le spese dei viaggiatori stranieri in Italia (455 milioni) sono diminuite dell’81,2%, mentre quelle dei viaggiatori italiani all’estero (317 milioni) sono scese dell’83,6%.

Nel quarto trimestre del 2020 la spesa dei viaggiatori stranieri in Italia si è contratta del 76,3% rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente; quella dei viaggiatori italiani all’estero è diminuita dell’80,2%.

L’anno scorso i viaggi degli stranieri in Italia sono stati 39 milioni (96,2 nel 2019), con una spesa complessiva di 17,5 miliardi di euro aumentata (44,3 nel 2019). Nel 2020 i viaggi degli italiani all’estero sono stati 24,1 milioni (66,7 milioni nel 2019), con una spesa di 9,6 miliardi di euro (27,1 nel 2019).

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Turismo internazionale, Bankitalia: a dicembre spesa resta in calo del...