Turismo, cala il fatturato dei servizi turistici ma tengono gli alberghi

(Teleborsa) – Tempi duri per il settore del turismo italiano, che ha vissuto un’estate difficile, riportando un calo del fatturato complessivo dell’1% nel terzo trimestre dell’anno. 

E’ questa la sintesi dell’andamento del settore turistico alberghiero, fatta dal Barometro del Turismo di Federalberghi, l’associazione imprenditoriale che rappresenta gli operatori del comparto.

La frenata è da imputare soprattutto alla contrazione nei servizi di alloggio, mentre il mercato alberghiero mantiene un trend largamente positivo, chiudendo i nove mesi dell’anno con una crescita dei ricavi medi giornalieri pari al 3,1%. 

Cresce di conseguenza l’occupazione, ce aumenta dell’1%, anche se si riduce la quota di occupati a tempo indeterminato (-0,4%) ed aumenta quella degli occupati a tempo determinato (+1,9%). Una tendenza in linea con quella dell’intero mercato del lavoro, dove crescono precariato e stagionali, mentre si riducono i contratti stabili.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Turismo, cala il fatturato dei servizi turistici ma tengono gli alberg...