Turismo, Bit Milano 2020 chiude con 40mila visitatori

(Teleborsa) – Oltre 40 mila visitatori, tra viaggiatori, giornalisti e operatori di settore, sostanzialmente in linea con le presenze dell’anno precedente (43.000): questo il bilancio, positivo, della tre giorni della Bit, la Borsa internazionale del turismo che si è svolta a FieraMilanocity dal 9 all’11 febbraio.

Oltre 1100 espositori arrivati da 68 Paesi, tante e importanti new entry come lo Stato indiano del Kerala, Sarajevo e l’Ucraina. Buona la presenza dei Paesi nordafricani con, oltre l’Egitto, l’Algeria, il Marocco, la Tunisia e l’Italia che ovviamente ha schierato quasi tutte le sue Regioni.

NUOVE SFIDE E OPPORTUNITA’ – Da sempre BitMilano si attesta come indicatore dello stato di salute e dei nuovi trend del settore turistico: la nuova edizione rileva un andamento positivo e fornisce rilevanti segnali sulle scelte del viaggiatore contemporaneo che ora come non mai e’ alla ricerca di vivere esperienze uniche. Gli espositori presenti hanno ben colto le attuali necessità focalizzando la propria offerta su particolari segmenti di mercato, dove la sostenibilità diventa valore prioritario, specialmente tra i Millennials.

L’appuntamento con la prossima edizione di BitMilano è a Fieramilanocity dal 7 al 9 febbraio 2021.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Turismo, Bit Milano 2020 chiude con 40mila visitatori