TUI sente gli effetti della crisi in Borsa

Seduta molto negativa per TUI, che perde terreno, mostrando una discesa del 2,23%. Il titolo della compagnia attiva nel settore del turismo risente della volatilità die mercati e del pessimismo che caratterizza in questi giorni le borse mondiali, per effetto della crisi economica, che coinvolge questo settore più di altri. 

Sull’onda dello scandalo delle emissioni nel comparto delle auto, la società ha annunciato in questi giorni la nuova strategia di sostenibilità nel settore del trasporto aereo, indicando un nuovo target di riduzione delle emissioni tossiche del 10% entro il 2020 dopo aver centrato l’obiettivo di riduzione della CO2 del 10% nel 2008. 

L’andamento di TUI nella settimana, rispetto al MDAX, rileva una minore forza relativa del titolo, che potrebbe diventare preda dei venditori pronti ad approfittare di potenziali debolezze.

Il grafico a breve di TUI mostra un trend moderatamente positivo con area di resistenza identificabile a quota 16,1 Euro e supporto stimato a quota 15,83. Le implicazioni tecniche propendono per un’evoluzione del trend al rialzo con primo ostacolo a quota 16,37.

Le indicazioni sono da considerarsi meri strumenti di informazione, e non intendono in alcun modo costituire consulenza finanziaria, sollecitazione al pubblico risparmio o promuovere alcuna forma di investimento.
(A cura dell’Ufficio Studi Teleborsa)

TUI sente gli effetti della crisi in Borsa