Trump impone dazi del 220% sugli aerei Bombardier

(Teleborsa) – L’amministrazione Trump ha deciso di imporre dazi anti-dumping del 220% sugli apparecchi C-Series della canadese Bombardier.

Lo ha deciso il Dipartimento del Commercio USA in seguito alle proteste di Boeing  sulle presunte sovvenzioni che avrebbero avvantaggiato il gruppo canadese.  

Ora la parola passa all’ International Trade Commission che dovrà validare la decisione del Dipartimento del Commercio e solo allora diventerà effettiva. La decisione finale attesa per l’anno prossimo.

“Amaramente delusa” per la decisione del governo americano. E’ stato questo il commento del Premier britannico Theresa May, dopo aver appreso la notizia. Il gruppo canadese, infatti, impiega il maggior numero di persone nell’Irlanda del Nord: sono più di 4.000 i dipendenti attivi nel suo impianto di Belfast. E almeno 1000 lavorano proprio per il progetto C-Series.

“Il Governo continuerà a lavorare con Bombardier nell’intento di salvare i posti di lavoro nell’Irlanda del Nord”, scrive la May on Twitter

Trump impone dazi del 220% sugli aerei Bombardier