Trump, emergenza nazionale per costruzione muro

(Teleborsa) – Il Presidente degli Stati Uniti dalla Casa Bianca ha annunciato la dichiarazione dell’emergenza nazionale per la costruzione del muro al confine col Messico per contrastare l’immigrazione. “Non è solo una questione di promesse elettorali, c’è una vera e propria crisi della sicurezza – ha detto Trump – e dire che il muro non funziona è solo una bugia, una grande bugia. Il muro è necessario per fermare crimini, droga e non solo: Siamo di fronte a un’invasione di droga, di gang, di criminali, di persone, e questo è inaccettabile. Vogliamo fermare l’ingresso in America di droga e criminalità”.

La mossa del Presidente mette ora a disposizione della Casa Bianca 8 miliardi di dollari .Dopo un lungo braccio di ferro fra democratici e repubblicani, con la conseguenza di 35 giorni di paralisi, il cosiddetto shutdown, di tutti i servizi federali, il Congresso aveva concesso al Presidente 1,375 miliardi di dollari, a dispetto dei 5,7 miliardi richiesti, non per il muro di cemento lungo una prima tratta di 321 km, ma per nuove recinzioni di metallo lungo 88 km del confine.

Non è comunque detto che la decisione di Trump produca il risultato sperato.
1

© Italiaonline S.p.A. 2019Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Trump, emergenza nazionale per costruzione muro