Trump continua a stupire: licenzia Corey Lewandowski, capo della campagna elettorale

(Teleborsa) – Novità in casa Trump: il candidato repubblicano alla Casa Bianca ha deciso di licenziare il manager della sua campagna elettorale, Corey Lewandowski, a sole tre settimane dall’inizio della Convention. “La campagna è grata a Corey per il suo duro lavoro e per la sua dedizione e gli auguriamo il meglio per il suo futuro”, ha dichiarato il portavoce Hope Hicks. 

Secondo indiscrezioni stampa sarebbe stata la figlia del tycoon a chiedere la testa di Lewandoski, proprio quando la situazione interna al partito si sta facendo difficile a causa degli eccessi del magnate e quando i sondaggi iniziano a mostrare un calo di consensi. 

Ad organizzare la campagna che vedrà Donald contrapporsi alla democratica Hillary Clinton, sarà ora Paul Manafort, consigliere politico che da maggio lavora per Trump, nonostante i dissidi con Lewandoski.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Trump continua a stupire: licenzia Corey Lewandowski, capo della campa...