Trump apre a cittadinanza Dreamers

(Teleborsa) – Il presidente Donald Trump pronto a sostenere un accordo che garantirebbe la cittadinanza “in un periodo di 10-12 anni” ai Dreamers, gli 800.000 clandestini arrivati da piccoli negli Stati Uniti e ai quali Donald Trump aveva tolto le protezioni in passato garantite da ordini della Casa Bianca.

La “sanatoria” della loro posizione è la contropartita richiesta dai democratici per approvare la legge di bilancio dopo l’ultima breve proroga servita a revocare lo shutdown che per tre giorni ha interrotto i servizi pubblici essenziali negli States.

Il Presidente Trump vuole in cambio, 25 mld per muro con il Messico e 5 mld di misure aggiuntive sulla sicurezza dei confini, l’abolizione della lotteria dei visti e della catena migratoria.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Trump apre a cittadinanza Dreamers