Truffe agli anziani: a quanto ammontano le sanzioni

Pene severe nei confronti di chi truffa gli anziani: ecco a quanto ammontano

Pugno duro da parte della commissione Giustizia del Senato nei confronti di coloro che truffano gli anziani, grazie alle modifiche presentate e da applicare al codice penale.

Non c’è dubbio che si debba prestare particolare attenzione quando si parla di soldi. Truffatori senza scrupoli agiscono alle spalle dei cittadini onesti che si trovano poi a doverne fare i conti. Da diversi anni circolano infatti truffe ai danni dei possessori di Postepay e Postepay Revolution, ma anche gli anziani sono a volte presi di mira. 

Le sezioni dei giornali dedicate alla cronaca, raccontano spesso di episodi poco piacevoli a danno di persone un po’ più in là con l’età. Complici anche la loro maggiore vulnerabilità e l’affidarsi (in buona fede) nelle mani di gente che in maniera abile riesce ad essere convicente, presentando quella che è una bella truffa come un’opportunità vantaggiosa, gli anziani si trovano ad essere – non volutamente – i protagonisti di queste beffe.

Ma ora arrivano novità a loro tutela. La commissione Giustizia del Senato ha infatti presentato delle modifiche da applicare al Codice penale e che prevedono pene molto più severe per chi si accinge a truffare gli anziani.

Il testo del disegno di legge presentato da Andrea Ostellari, presidente della commissione, è stato emandato con il contributo del Partito democratico e ora dovrà passare l’approvazione dell’Aula di Palazzo Madama e infine della Camera.

Truffe agli anziani: cosa prevede il disegno di legge

Per prima cosa, è presente una modifica all’articolo 381 del Codice penale che prevede l’arresto di chi verrà sorpreso in flagranza a compiere il delitto di “circonvenzione di persone incapaci”.

Ma non è tutto: per quanto riguarda la concessione della sospensione condizionale della pena, questa sarà “subordinata al risarcimento integrale del danno alla persona offesa” in caso di:

  • scippo;
  • truffa;
  • furto in un’abitazione;
  • circonvenzione di incapace.

Truffe agli anziani: a quanto ammontano le sanzioni

Con le modifiche introdotte dal disegno di legge di cui sopra, ci sono novità anche dal fronte delle “pene” destinate a chi truffa gli anziani. Oltre alla sanzione amministrativa che può essere compresa tra i 206€ e i 2.065€, si rischia seriamente anche la prigione. In base alla gravità della frode, i truffatori possono trascorrere in carcere dai due ai sei anni.

Truffe agli anziani: a quanto ammontano le sanzioni