Trovato morto lo studente italiano rapito al Cairo

(Teleborsa) – Tragico epilogo della scomparsa del nostro connazionale Giulio Regeni al Cairo. Ieri sera la Farnesina, in attesa di conferme ufficiali da parte delle autorità egiziane, ha espresso profondo cordoglio ai familiari che si trovano al Cairo e che sono stati informati di questa notizia ancora priva di conferme ufficiali.

Secondo il sito del quotidiano egiziano Al Watan, il corpo del giovane studente italiano sarebbe stato ritrovato in un fosso della periferia della capitale egiziana. Sul cadavere sarebbero stati rinvenuti “segni di tortura”.

Il Ministro dello Sviluppo Economico, Federica Guidi, ha immediatamente sospeso la sua visita in corso nella capitale egiziana al fianco di circa una sessantina di aziende italiane.

Il Governo italiano ha richiesto alle autorità egiziane il massimo impegno per l’accertamento della verità e dello svolgimento dei fatti, anche con l’avvio immediato di un’indagine congiunta con la partecipazione di esperti italiani.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Trovato morto lo studente italiano rapito al Cairo