Trivelle, trovato l’accordo su canoni per 25 volte concessioni

(Teleborsa) – E’ stato trovato l’accordo sul caso Trivelle che aveva diviso Lega e M5S, bloccando l’avanzamento del Dl Semplificazioni dove trovava posto con apposito emendamento.

La quadra è stata trovata su una proposta, che ha trovato il parere favorevole delle due ali del governo giallo-verde, che prevede un aumento di 25 volte i canoni delle concessioni, mentre i pentastellati indicavano inizialmente 35 volte.

Resta anche la sospensione di 18 mesi delle nuove ricerche di idrocarburi, in attesa che sia definito un Piano nazionale per la politica energetica.

L’accordo sulle Trivelle ha sbloccato così il Dl semplificazioni impantanato presso la Commissione Affari costituzionali, che ora potrà proseguire l’iter in attesa dell’approvazione martedì prossimo 29 gennaio 2019.

Trivelle, trovato l’accordo su canoni per 25 volte concessi...