Trieste, Forum Pietrarsa 4: Via della Seta e strategia per il Sistema Paese

(Teleborsa) – Per la prima volta a Trieste l’ormai tradizionale appuntamento organizzato da Assoferr, l’Associazione degli operatori ferroviari e intermodali con la partecipazione di Confetra e Confindustria dopo due anni di presenza nel Museo Ferroviario Nazionale di Pietrarsa di Fondazione FS e lo scorso anno a Palazzo Tursi di Genova. Quest’anno, e non avrebbe potuto essere altrimenti, di scena “La sfida del mercato Eurasiatico – Il corridoio Intermodale adriatico per il rilancio dell’industria italiana. Forum doverosamente allestito a Trieste che celebra i 300 anni del proprio Porto.

Puntuale, alle 11,15, l’inizio dei lavori introdotti dal Presidente di Assoferr Irene Pivetti, tra i promotori dell’iniziativa. Coordina Luigi Francesco Cantamessa, Direttore generale della Fondazione FS Italiane.

“Il convegno si apre con una discussione sul tema “Le potenzialità del Corridoio Baltico Adriatico: un’analisi di scenario tra logistica e industria” con la presentazione dello “Studio profilo dell’industria manifatturiera della dorsale adriatica” condotto dal professor Federico Porro dell’Università di Bari. Ne discutono, Zeno D’Agostino, “di fatto padrone di casa, Presidente di Autorità di Sistema Portuale Mare Adriatico Orientale, tra l’altro protagonista consolidato dell’apertura e della affermazione della nuova via della seta, Ugo Patroni Griffi, Presidente AdSP Mare Adriatico Meridionale, Maurizio Gentile, AD di Rete Ferroviaria Italiana; Guido Ottolenghi, Presidente Gruppo Logistica,Trasporti ed Economia del Mare di Confindustria e AD Gruppo PIR; Ralf-Charley Schultze, Presidente UfRR.

I temi del Forum “Via della Seta, Corridoi TEN T, EUSAIR: una strategia complessiva per il Sistema Paese“, sono poi affrontati dai Presidenti di Confindustria, Vincenzo Boccia, di CONFETRA, Guido Nicolini e di ASSOFER, Irene Pivetti. Chiude i lavori Paola De Micheli, Ministro Infrastrutture e Trasporti.

Il Forum “Pietrarsa 4“, come spiegano Confindustria, Confetra e Assoferr, è l’occasione per fare il punto sullo stato delle ferrovie e delle infrastrutture in Italia. Questa di Trieste è edizione dal taglio decisamente internazionale, poiché – sottolineano i promotori dell’evento – il nostro Paese deve diventare strategico anche fuori dai nostri confini e avviare una collaborazione con i nostri competitors stranieri per creare un sistema di trasporto integrato e interconnesso”.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Trieste, Forum Pietrarsa 4: Via della Seta e strategia per il Sistema&...