Trieste festeggia i 300 anni del suo Porto franco

(Teleborsa) – Il 18 marzo 1719 l’Imperatore Carlo VI d’Asburgo diede i natali al Porto franco di Trieste, un importante e fondamentale scalo marittimo europeo di merci e passeggeri che nel corso dei secoli che ha vissuto importanti trasformazioni.

Arrivato al suo 300 esimo anno di vita, il Porto è protagonista da lunedì 18 marzo di una kermesse di eventi che non riguarderanno solo gli aspetti storici e culturali, ma guarderanno anche alle sfide imminenti e del futuro, in particolare nel campo commerciale.

“Siamo felici di poter celebrare questo storico traguardo coinvolgendo tutta la cittadinanza, offrendo momenti di intrattenimento e di riflessione sulla storia del Porto e di Trieste coscienti del passato ma con uno sguardo orientato al futuro – ha dichiarato Zeno d’Agostino Presidente Autorità Portuale del Mare Adriatico Orientale – e perciò abbiamo coinvolto importanti attori istituzionali, economici e culturali proprio per valorizzare la natura multiforme dell’impatto del Porto sul nostro territorio”.

Il primo di una lunga serie di appuntamenti (consultabili sul sito https://portoftrieste300.com a partire dal giorno dell’apertura dei lavori) è al Teatro Comunale “Giuseppe Verdi” del capoluogo friulano, dove appunto lunedì 18 marzo alle ore 10:30 è in programma il convegno “Trieste Città-Porto: 300 anni di Porto Franco. Futuro commerciale e sviluppo urbano”, con la partecipazione, oltre all’AdSP,, del Comune, Regione Friuli Venezia Giulia e Camera di Commercio.

Manifestazioni ed eventi che si protrarranno con numerosi e frequenti appuntamenti sino a fine novembre.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Trieste festeggia i 300 anni del suo Porto franco