Trieste Airport, inaugurato il nuovo porto intermodale. Gentile (RFI): intervento modello

(Teleborsa) – La Presidente della Regione Friuli Venezia Giulia, Debora Serracchiani, ha inaugurato questa mattina 19 marzo 2018 il nuovo polo intermodale di Trieste Airport di Ronchi dei Legionari, in provincia di Gorizia, che prevede la fermata di 52 treni regionali, di 6 Frecce Rosse, di 2 Intercity.

Il nuovo hub del trasporto del Friuli Venezia Giulia vede pienamente integrata l’aerostazione, oggetto di un completo rinnovamento, con la nuova fermata ferroviaria, l’autostazione bus, il nuovo parking multipiano e a raso.

“Grazie alla nuova fermata ferroviaria Trieste Airport si realizza un autentico scambio intermodale treno/aereo che permette ai viaggiatori di raggiungere l’aeroporto in maniera piu` comoda e senza utilizzare il mezzo privato – ha dichiarato l’AD di RFI, Maurizio Gentile – . Interventi di questo tipo si inseriscono nel piu` ampio orizzonte del Piano Industriale 2017-26 del Gruppo FS Italiane, che ha tra i suoi pilastri lo sviluppo di una mobilita` integrata e collettiva per la crescita e la competitivita` del Paese, con evidenti benefici per i cittadini. Inoltre, il nuovo polo intermodale – ha continuato Gentile – testimonia l’impegno e l’attenzione di Rete Ferroviaria Italiana verso un territorio che per la sua posizione riveste un’importanza strategica”.

Trieste Airport, inaugurato il nuovo porto intermodale. Gentile (RFI):...