Tridico, CIG: no addizionale per aziende “zona rossa”

(Teleborsa) – Il Presidente dell’Inps Tridico ha confermato la validità di tutte le misure contenute nel Dpcm (Decreto del Presidente del Consiglio) per le imprese della zona rossa: estensione della cassa integrazione ordinaria per le aziende che rientrano in questa disciplina e possibilità di dare la cassa in deroga alle imprese che non rientrano né nella cig né nei fondi di solidarietà, che non dovranno pagare il cosiddetto contributo addizionale che si paga quando si mettono in cassa i lavoratori. Lo ha detto a margine della presentazione della Banca dati appalti dell’Istituto.

A studio sostegno zone gialle – “Ci sono allo studio strumenti di sostegno simili a quelli della zona rossa per le cosiddette regioni “gialle” rispetto all’emergenza Coronavirus, quali la Lombardia, il Veneto e l’Emilia Romagna, ha aggiunto spiegando che si pensa alla cassa integrazione in deroga, all’estensione della cig ordinaria e agli indennizzi per i lavoratori autonomi. Si stanno facendo le stime, ha spiegato, “ma si fa fatica a fare un perimetro” delle aziende che hanno avuto danni.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Tridico, CIG: no addizionale per aziende “zona rossa”