Triboo propone buyback, Cristina Mollis entra nel CdA

(Teleborsa) – Il Consiglio di Amministrazione di Triboo ha deliberato di sottoporre all’Assemblea degli azionisti la proposta di autorizzazione all’acquisto e alla disposizione di azioni proprie, fino ad un ammontare massimo di 5.679.942 azioni ordinarie, pari al 20% delle azioni attualmente in circolazione e per un periodo di 18 mesi dalla data di autorizzazione. Alla data odierna, la Società detiene azioni proprie per 241.608 azioni, pari al 0,841% del capitale sociale.

Il CdA, acquisite le valutazioni del Comitato per la Remunerazione e le Nomine e con l’approvazione del Collegio Sindacale, ha nominato per cooptazione Cristina Mollis quale consigliere, in sostituzione di Enrico Petocchi, dimessosi in data 26 maggio 2020 con decorrenza a partire dal 31 maggio 2020.

Il Consiglio di Amministrazione ha provveduto a nominare Vincenzo Polidoro quale membro del Comitato Nomine e Remunerazione e del Comitato Controllo e Rischi e Operazioni con Parti Correlate. Inoltre, il consigliere Ramona Corti è stata eletta Presidente del Comitato Controllo e Rischi e Operazioni con Parti Correlate.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Triboo propone buyback, Cristina Mollis entra nel CdA