Tria: “Smentisco categoricamente Friedman”

(Teleborsa) – Smentita categorica da parte del ministro dell’Economia e delle Finanze, Giovanni Tria, in merito a quanto ricostruito dal giornalista Alan Friedman nel suo ultimo libro “Questa non è l’Italia”, anticipato sulle pagine de La Stampa.

Il Ministro Tria smentisce nel modo più categorico, in quanto destituita di qualsiasi fondamento, la ricostruzione che lo riguarda“, si legge in una nota emessa dal Mef.

“Una volta letto il libro – prosegue la nota – il ministro si riserva di adire le vie legali nei confronti dell’autore, a tutela sia della verità dei fatti sia della propria reputazione”.

Nel libro, il giornalista ricostruisce i retroscena del rapporto con il governo gialloverde, in particolare con il M5S. Secondo Friedman, che riporta dei virgolettati di Tria, il ministro avrebbe detto a un amico che Luigi Di Maio “parla di cose insensate. Mi chiede di fare cose che io non posso fare”, mentre in un altro passaggio avrebbe tentato di “nascondersi o non farsi trovare in ufficio” quando Di Maio era al ministero per non incontrarlo.

Tra le altre cose, il giornalista statunitense sostiene che Tria avrebbe tentato due volte di dimettersi, venendo sempre bloccato dal Presidente della Repubblica Sergio Mattarella.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Tria: “Smentisco categoricamente Friedman”