Trenitalia, Pop debutta anche a Palermo. In Sicilia 43 nuovi treni regionali

(Teleborsa) – Dopo un viaggio lunghissimo da Nord a Sud, debutta anche a Palermo il nuovo treno Pop di Alstom commissionato da Trenitalia per il trasporto regionale. 

Presenti i vertici della compagnia ferroviaria, il Presidente Tiziano Onesti e l’Ad Orazio Iacono, e le autorità locali, il Presidente della Regione Siciliana Sebastiano Musumeci  e l’Assessore alle Infrastrutture ed alla Mobilità Marco Falcone, assieme a Sergio Marino vice Sindaco di Palermo.

Nel Villaggio Trenitalia #lamusicastacambiando, in piazza Verdi a Parlemo, da oggi fino a domenica 20 maggio, cittadini e turisti potranno visitare il modello in scala reale (1:1, lungo 16 metri) del treno e provare le caratteristiche del Pop, il nuovo convoglio della flotta regionale destinato a rivoluzionare anche in Sicilia l’esperienza di viaggio dei clienti.

Costruiti attorno alle esigenze dei pendolari e del personale di bordo di Trenitalia, i nuovi treni Pop saranno più comodi, più sostenibili e più accessibili anche alle persone a ridotta mobilità e con disabilità. A partire dal 2019 saranno consegnati alla Regione Siciliana 43 nuovi treni: 21 Pop, 5 Flirt e 17 diesel che affiancheranno i 6 Jazz già in circolazione sulle linee dell’isola dal 2016, riducendo così l’età media dei convogli dai 24,5 anni del 2017 ai 7,6 del 2021.

Alcuni effetti positivi di questa strategia iniziano ad essere percepiti dai clienti regionali di Trenitalia. Infatti, nei primi quattro mesi del 2018, in Sicilia, l’86,5% (+1,5 per cento vs 2015) delle corse è arrivato a destinazione puntuale.

I risultati vengono confermati anche dalle indagini demoscopiche condotte da società esterne. A dichiararsi soddisfatti del viaggio nel suo complesso (puntualità, pulizia, comfort, informazioni e permanenza a bordo) è l’85,5% dei pendolari siciliani di
Trenitalia. Soddisfazione cresciuta del sette per cento, con punte del +18,2 per le pulizie e del +17,3 per la puntualità (dati 2018 vs 2014). Le cancellazioni nello stesso periodo si sono ridotte del 50 per cento e scendono del 57,1 per cento per cause imputabili a Trenitalia.

Va ricordato che il Gruppo FS ha previsto complessivamente per l’Italia un investimento da oltre 4 miliardi per il rinnovo della flotta regionale: l’accordo quadro, siglato con le aziende vincitrici della gara internazionale, consentirà a Trenitalia di acquistare 300 Rock da Hitachi Rail Italy e 150 Pop da Alstom Italia per un totale di 450 convogli e un investimento di oltre 4 miliardi di euro. Una maxi commessa che, per valore economico e numero di treni, non ha precedenti in Italia.

Trenitalia, Pop debutta anche a Palermo. In Sicilia 43 nuovi treni&nbs...