Trenitalia, la Metropolitana d’Italia moltiplica corse e orari con un focus sempre sul cliente

(Teleborsa) – Il nome Metropolitana d’Italia è sempre più adatto e rispecchia più federlemte la realtà. Il nuovo orario invernale di Trenitalia accresce il numero delle Frecce, le prime a partire al mattino all’alba e le ultime a viaggiare alla sera, con una corsa ogni 15 minuti sulle tratte più battute come quella Roma-Milano.

“L’orario è stato costruito attorno alle esigenze del cliente”, ha sottolineato l’Ad di Trenitalia, Orazio Iacono, nella conferenza stampa per la presentazione dei nuovi orari, confermando la vision del gruppo che mette il cliente e la customer satisfaction al primo posto.

Più Frecce per arrivare prima e ripartire più tardi: con la nuova offerta, Trenitalia anticipa alle 5.30 e posticipa alle 22.43 l’avvio e il termine dei suoi servizi. Con il nuovo orario, in vigore fino al prossimo 9 giugno, l’azienda del gruppo FS Italiane introduce 11 nuove Frecce, concentrate in particolare al mattino presto e alla sera, estendendo il percorso di altre sette già presenti nella programmazione estiva e realizzando così 82 nuove fermate che amplieranno ulteriormente le opzioni di viaggio a disposizione della clientela.  

Sempre più servite le grandi città

Sulla Roma-Milano, grazie a due nuovi Frecciarossa, l’offerta salirà fino a 101 corse al giorno, con una frequenza nelle fasce di punta di una ogni 15 minuti e la prima corsa programmata da Milano Centrale alle 5.30 e in arrivo a Roma Termini alle 8.29. 

Rafforzato anche il servizio su Venezia, con quattro corse in più sulle tratte con Roma, Torino e Milano che porta a 90 il totale ed almeno quattro corse da e per Milano realizzate con il Frecciarossa 1000. 

Sarà potenziata l’offerta da e per Torino, con due corse in più per un totale di 60 Frecce (56 Frecciarossa e 4 Frecciabianca) a servizio della città della Mole.

E tante novità

Due nuovi collegamenti sulla Firenze-Milano con fermata a Bologna, uno al mattino presto con partenza dal capoluogo toscano alle 6.00 e arrivo a Milano alle 7.45, l’altro la sera da Milano alle 20.50 e arrivo alle 22.43. In totale 111 Frecce in arrivo e in partenza da Firenze.

Novità importanti anche sul fronte Frecciargento, due corse aggiuntive sulla Roma-Reggio Calabria via Napoli Afragola che portano a quattro i collegamenti con tempi di viaggio inferiori alle 5 ore tra le due città.

Tra Roma e Bolzano le corse salgono a dieci con la trasformazione in giornaliere di due corse del fine settimana. Anticipata la partenza del Genova – Roma che dal 10 dicembre arriverà nella Capitale alle 10.05 partendo alle 6.10. 

Resta ancora da definire maggiori dettagli per arricchire sempre più il servizio, ma Trenitalia è ancora al lavoro per definire nuove tratte ed orari. Per Reggio Emilia AV Mediopadana, ad esempio, “è previsto un graduale aumento delle fermate nel corso del 2018”, ha confermato a Teleborsa l’Ad di Trenitalia, Orazio Iacono, rispondendo alla domanda se ci sarà un aumento delle frequenze delle fermate, dato che attualmente nessun treno si ferma in questa stazione nella fascia oraria centrale (dal treno che parte da Roma alle 10.11 fino alle 15.11 non c’è niente mentre il competitor passa ogni ora).

I Freccialink ampliano il loro network invernale, aggiungendo a Cormayeur, Madonna di Campiglio e Cortina, anche la Val Gardena e la Val di Fassa. Si consolida anche quello a servizio dei capoluoghi di provincia che vede Catanzaro aggiungersi a Cremona, Siena, Perugia, Potenza e Matera. 

Sul fronte dei collegamenti internazionali il network, che conta 48 corse al giorno da e per Francia, Svizzera, Germania e Austria, si arricchisce di un Milano–Francoforte gestito in collaborazione con le svizzere SBB e la tedesca DB, effettuato, in andata e ritorno, con un comodo ETR 610, utilizzato in Italia per i servizi Frecciargento. 

Trenitalia, la Metropolitana d’Italia moltiplica corse e orari con un focus sempre sul cliente
Trenitalia, la Metropolitana d’Italia moltiplica corse e orari c...