Trenitalia, i treni regionali Pop e Rock debuttano anche a Verona

(Teleborsa) – I nuovi treni dei pendolari Rock e Pop sbarcano anche nella splendida Verona, nella centralissima piazza Bra, dove è stato allestito il Villaggio Trenitalia #lamusicastacambiando.

Prosegue così il tour dei mockup dei due treni regionali, ecologici e dotati di tanti confort, prodotti per Trenitalia da Hitachi Rail ed Alstom ed in arrivo a partire dal 2019.

La città scaligera ospita la sesta tappa del road show di Trenitalia che sta toccando le principali piazze italiane per far conoscere a cittadini e pendolari i nuovi convogli della flotta regionale, destinati a rivoluzionare positivamente l’esperienza di viaggio dei clienti.

Nel Villaggio Trenitalia, i modelli in dimensione reale (scala 1:1) dei due nuovi treni sono stati mostrati oggi alle istituzioni e alla stampa da Renato Mazzoncini, Amministratore Delegato di FS Italiane, insieme a Tiziano Onesti e Orazio Iacono, rispettivamente Presidente e Amministratore Delegato di Trenitalia.

Presenti Luca Zaia, Presidente Regione Veneto, l’assessore regionale Elisa De Berti e Federico Sboarina, Sindaco di Verona, insieme a Maurizio Manfellotto e Michele Viale rispettivamente Amministratori Delegati di Hitachi Rail Italy e Alstom Italia.

“Il Veneto è tra le Regioni italiane che ha dimostrato, nel corso degli anni, di credere molto nell’importanza della mobilità ferroviaria”, ha affermato l’Amministratore Delegato di Ferrovie dello Stato Italiane, Renato Mazzoncini, che ricorda come il Veneto abbia firmato il nuovo Contratto di Servizio 2018-2032 che prevede investimenti per oltre un miliardo di cui 619 milioni per l’acquisto di 78 nuovi treni: 47 Rock e 31 Pop.

Un investimento che dimezza l’anzianità media dei treni da 20,3 (2018) a 10,6 anni nel 2024 e porta ad un rinnovo del 75% della flotta regionale di Trenitalia entro il 2023. Questi nuovi treni consentiranno un nuovo slancio al servizio ferroviario metropolitano e regionale, SFMR, a cui abbiamo lavorato congiuntamente con la Regione del Veneto in questi anni”.

“Sono stati oltre 20mila i visitatori del Villaggio #lamusicastacambiando allestito da Trenitalia in piazza Bra a Verona”, ha dichiarato Orazio Iacono, Amministratore Delegato di Trenitalia. “Costruiti attorno alle esigenze dei pendolari e del personale di Trenitalia saranno più comodi, più sostenibili e più accessibili anche alle persone a mobilità ridotta e con disabilità.”, aggiunge il numero uno di Trenitalia, ricordando che i nuovi treni saranno consegnati alla Regione Veneto a partire dal 2020 con qualche anticipo già a dicembre 2019.

L’arrivo dei Rock e dei Pop si inserisce in una strategia complessiva di rilancio del trasporto ferroviario regionale. Alcuni effetti di questa strategia complessiva iniziano già a vedersi e, nel primo bimestre del 2018, la puntualità dei convogli regionali ha raggiunto il 90,5%, 5,5 punti percentuali in più rispetto al 2014. Ciò rende molto soddisfatti gli utenti: indagini demoscopiche condotte da società esterne rivelano che l’84,3% dei clienti Trenitalia oggi è soddisfatto del viaggio nel suo complesso (puntualità, pulizia, comfort, informazioni e permanenza a bordo), ossia un 12,6 per cento in più rispetto a quattro anni fa, con punte del +26,7 per cento per la pulizia e del +20,5 per cento per la puntualità.

 

Nei primi due mesi del 2018, in Veneto la puntualità dei treni è salita al 92,3% (+3,6 per cento rispetto 2014) e la soddisfazione complessiva dei pendolari Trenitalia è cresciuta dell’8,1 per cento arrivando all’89,6% con punte del +29,2 per le pulizie e del +18,6 per il comfort. Le cancellazioni nello stesso periodo si sono ridotte del 70,8 per cento e che scendono al 57,1 per cento per cause imputabili a Trenitalia.

Al centro del tour nelle piazze italiane c’è sempre anche la musica. Sul sito web dedicato lamusicastacambiando – che ha già raggiunto oltre 335mila visualizzazioni – è possibile registrarsi alle singole tappe per poter accedere al villaggio Rock e Pop e toccare con mano l’innovazione dei nuovi treni regionali. Il Villaggio Trenitalia #lamusicastacambiando ha ospitato nei cinque giorni di apertura (16-20 marzo) l’animazione musicale dei deejay di RTL 102.5 e domenica pomeriggio della conduttrice e speaker radiofonica Francesca Cheyenne. Ma la musica è anche online: su Spotify, si può seguire l’account #lamusicastacambiando, ascoltare e condividere le playlist dedicate all’iniziativa o cimentarsi nel crearne una nuova legata alla propria esperienza di viaggio.

Trenitalia, i treni regionali Pop e Rock debuttano anche a Verona