Travelers Company crolla in scia alla trimestrale deludente

(Teleborsa) – Giornata da dimenticare per la compagnia di assicurazioni americana, che è in forte flessione, mostrando una perdita del 3,77% sui valori precedenti. A penalizzare le quotazioni sono i conti trimestrali sotto le attese: la big delle assicurazioni ha annunciato utili netti in calo a 691 milioni di dollari, pari a 2,30 dollari ad azione. 

Il risultato operativo è in discesa a 698 milioni di dollari, pari a 2,33 dollari ad azione, a causa dei maggiori accantonamenti per calamità naturali (la tempesta in Texas). L’utile per azione risulta così inferiore ai 2,55 dollari stimati dagli analisti. 

La tendenza ad una settimana di Travelers Company è più fiacca rispetto all’andamento del Dow Jones. Tale cedimento potrebbe innescare opportunità di vendita del titolo da parte del mercato.

L’analisi di medio periodo conferma la tendenza positiva della big delle polizze assicurative. Sebbene il breve periodo mette in risalto un allentamento della linea rialzista al test del top 112,2 dollari USA. Primo supporto visto a 110,6. Tecnicamente si prevede uno sviluppo negativo in tempi brevi verso il supporto 109,9.

Le indicazioni sono da considerarsi meri strumenti di informazione, e non intendono in alcun modo costituire consulenza finanziaria, sollecitazione al pubblico risparmio o promuovere alcuna forma di investimento.
(A cura dell’Ufficio Studi Teleborsa)

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Travelers Company crolla in scia alla trimestrale deludente