Trasporto aereo, Sardegna preoccupata per la scadenza della continuità territoriale

(Teleborsa) – Il 27 ottobre rappresenta la deadline oltre cui non è più possibile prenotare un volo in continuità territoriale da e per la Sardegna, sia sul sito di Alitalia, sia di Blue Air.

L’incertezza spinge autorità e sindacati a richiedere una proroga immediata, in attesa di un disegno che contribuisca in via definitiva a dare certezza sia ai viaggiatori residenti nell’isola, sia ai turisti interessati a trascorrere periodi di vacanza in Sardegna anche nella cosiddetta bassa stagione.

Un segnale chiaro era arrivato dall’Unione Europea che, stoppando il bando emanato dalla Regione Sardegna, aveva chiesto di allargare la continuità territoriale agli aeroporti di Bergamo, Ciampino e Malpensa. Una prospettiva positiva se fosse stata seguita dalla immediata emanazione del nuovo bando che, recependo le indicazioni, avesse allargato le prospettive.

Le preoccupazioni riguardano soprattutto la fase intermedia, quando cesserà la programmazione estiva ed entrerà in vigore quella invernale. Il dispositivo di continuità territoriale – sottolineano dalla Sardegna – deve servire a supportare la destagionalizzazione dell’offerta turistica verso l’isola, ma anche a garantire la mobilità ai tanti residenti che viaggiano per motivi di lavoro e studio.

Trasporto aereo, Sardegna preoccupata per la scadenza della continuit...