Trasporto aereo: 600 milioni di aiuti agli aeroporti tedeschi

(Teleborsa) – Il governo tedesco ha stanziato ulteriori 600 milioni di euro a sostegno dei 15 maggiori aeroporti del Paese. Si tratta degli scali di Berlino Brandeburgo, Monaco e Colonia-Bonn, di cui il governo federale è azionista e che riceveranno oltre 400 milioni.

Circa 200 milioni di euro andranno ad altri 12 aeroporti considerati di interesse nazionale. Si tratta di Francoforte, principale hub della Germania, Brema, Dresda, Dusseldorf, Erfurt, Amburgo, Hannover, Lipsia, Munster-Osnabruck, Norimberga, Saarbrücken e Stoccarda. Ai gestori aeroportuali spetterà inoltre come forma una tantum per l’impegno a mantenere aperti gli scali tra marzo e giugno 2020, nel primo periodo di pandemia, a condizione che le società di gestione non riconoscano dividendi né premi e gli stessi governi regionali contribuiscano ai fondi federali. Gli aeroporti tedeschi impiegano 180mila persone.

(Foto: Jon Flobrant on Unsplash)

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Trasporto aereo: 600 milioni di aiuti agli aeroporti tedeschi