Trasporti, slitta al 18 dicembre la continuità territoriale da Trapani e Comiso

(Teleborsa) – Slittano i voli a basso costo da Trapani e Comiso. Le poche prenotazioni hanno indotto a posticipare l’inizio dei collegamenti al 18 dicembre. Neppure i vantaggi della continuità territoriale hanno fatto breccia, causa l’incertezza e le restrizioni legate all’emergenza sanitaria.

Airgest e Soaco hanno condiviso la decisione del ministero di non far partire la continuità territoriale. Avviarla una settimana prima del Natale favorirà soprattutto i ricongiungimenti familiari. Le rotte erano state riprogrammate per l’1 novembre e poi rinviate di un mese.

A Trapani saranno attivate sei nuove rotte, con cadenza bisettimanale: si volerà con Tayaranjet per Perugia, Trieste e Ancona, mentre Albastar gestirà le rotte per Brindisi, Parma e Napoli. Tayaranjet applicherà la tariffa prevista per i siciliani, 51,69 euro, anche ai non residenti, per tutto il periodo emergenziale Covid. Da Comiso, invece, sono previste due rotte giornaliere per Roma Fiumicino e una rotta giornaliera per Milano Linate, gestite da Alitalia.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Trasporti, slitta al 18 dicembre la continuità territoriale da Trapan...