Trasporti, in corso lo sciopero nazionale di 24 ore: disagi a Napoli e Roma

(Teleborsa) – È in corso lo sciopero nazionale del settore dei trasporti proclamato da CUB Trasporti, USB lavoro Privato Lombardia, SGB, Al Cobas e Sol Cobas. La mobilitazione è stata indetta per 24 ore e coinvolge i settori pubblici e privati.

A Napoli manifestanti Cobas e Usb hanno in mattinata bloccato una rampa di accesso all’autostrada nella zona Porto della città, accesso poi liberato. Tra le richieste ci sono la riduzione del tempo di lavoro a parità di salario, un reddito universale, la rivalutazione delle pensioni, il rilancio dello Stato sociale, investimenti nella scuola nei trasporti. In città sono chiuse le funicolari centrale e Chiaia, regolare quella di Montesanto, così come la linea 1 della metro, ad eccezione della stazione IV Giornate che è chiusa al pubblico. A Roma corteo per le strade del centro organizzato da Cobas e Cub. Nella Capitale la Metro C e la ferrovia Termini-Centocelle sono chiuse mentre le linee A e B sono a servizio ridotto. Complice il maltempo sono numerosi i disagi alla mobilità registrati nella città.

Sembra più tranquilla invece la situazione a Milano dove secondo quanto riferito dalla Polizia Locale e metropolitane funzionano regolarmente e non si segnalano, al momento, particolari criticità su banchine e fermate. Atm, l’azienda dei trasporti cittadina, ha confermato che “A Milano il servizio sta proseguendo su tutte le linee metropolitane. Il traffico potrebbe rallentare la circolazione delle linee di superficie” e che “l’agitazione del personale delle linee di superficie e metropolitane è consentita dalle 8:45 alle 15 e dalle 18 al termine del servizio”. Lo sciopero generale indetto dalla Cub e da altre sigle sindacali ha avuto il suo apice nel capoluogo lombardo in una manifestazione davanti alla sede di Assolombarda. Dalle 10 circa duemila manifestanti si sono trovati davanti agli uffici in via Pantano per poi muoversi in corteo verso largo Augusto, in pieno centro città. Altri presidi di protesta si registrano in via Carducci, dove Adl Cobas ha dato vita a un flash mob davanti alla sede di Enel “contro il carovita gli aumenti delle utenze i licenziamenti e la decarbonizzazione delle centrali termiche”, e in piazza Lombardia, sotto il palazzo della Regione, dove stanno manifestando una cinquantina di dipendenti di Air Italy.

Nel frattempo sono 127 sull’intera rete i voli, tra nazionali e internazionali che Alitalia si è vista costretta a cancellare oggi a causa dello sciopero. Come conseguenza delle soppressioni dei voli di oggi, la compagnia, in un comunicato, ha informato di aver annullato anche 10 collegamenti già nella giornata di ieri ed altri 11 in quella di domani. Alitalia ha attivato un piano straordinario che prevede l’impiego di aerei più capienti per riprenotare i viaggiatori coinvolti nelle cancellazioni sui primi voli disponibili in giornata.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Trasporti, in corso lo sciopero nazionale di 24 ore: disagi a Napoli e...