Trasporti, Anav lancia allarme carenza autisti autobus

(Teleborsa) – E‘ allarme carenza di autisti in Italia e nel resto d’Europa. Secondo l’Anav, la carenza di conducenti professionali “ha assunto dimensioni e cifre allarmanti non più trascurabili in tutto il contesto europeo. Una situazione resa ancora più difficile dal grave impatto determinato dalla pandemia e dalle conseguenti misure di contenimento”.

Il presidente di Anav Confindustria, Giuseppe Vinella, ha lanciato l’appello ai ministri Giovannini e Orlando, sollecitando un contributo di 400 mila euro nel triennio per il settore, a fronte di circa 15.000 assunzioni.

L’associazione rappresentativa del settore afferma che “è lampante” l’impossibilità di sostituire il turn-over, frutto della “difficoltà delle imprese del settore del trasporto di passeggeri con autobus di reperire conducenti professionali e il costante incremento del fenomeno dell’invecchiamento dell’organico già presente nelle aziende, pari a circa 100.000 unità”.

Anav sottolinea come la categoria dei conducenti professionali rappresenti una inestimabile risorsa umana che dimostra come l’industria del trasporto stradale professionale (trasporto pubblico locale e trasporto commerciale con autobus) sia la spina dorsale della moderna mobilità, al servizio dei cittadini, sempre e ovunque, e di come sposti le nostre società ed economie dove vogliono essere.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Trasporti, Anav lancia allarme carenza autisti autobus