Tornano gli acquisti sulle borse asiatiche

(Teleborsa) – Le borse asiatiche avviano la prima seduta della settimana all’insegna degli acquisti, dopo i realizzi di venerdì scorso. 

A sostenere il mercato nipponico aveva contribuito inizialmente il super dollaro, sulla scia delle sollecitazioni arrivate dalla Fed e dalla BCE: la debolezza dello yen verso la valuta americana tende solitamente a spingere i titoli del grandi esportatori giapponesi. 

A Tokyo, l’indice Nikkei ha chiuso con un rialzo frazionale dello 0,29% a 17.324,42 punti, mentre il Topix è salito dello 0,17% a 1.367,61 punti. 

Toniche le borse cinesi, con Shanghai che sale dell’1,21% e Shenzhen che guadagna circa l’1%. Taiwan +0,17%, Seul +0,73%.

Fra gli altri mercati che chiuderanno più tardi le contrattazioni, Singapore avanza dello 0,45%, Jakarta dello 0,19%, Mumbay dello 0,13% e Bangkok recupera lo 0,26%. Positive anche Kuala Lumpur lo 0,35% e la borsa di Hong Kong +0,36% chiusa nella seduta di venerdì per festività.

Tornano gli acquisti sulle borse asiatiche