Tonica Wall Street

(Teleborsa) – Wall Street continua la seduta con un guadagno frazionale sul Dow Jones dello 0,40%, mentre, al contrario, si muove intorno alla parità l’S&P-500, che continua la giornata a 3.155 punti.

Leggermente negativo il Nasdaq 100 (-0,4%); sui livelli della vigilia l’S&P 100 (+0,02%).

Energia (+1,62%), finanziario (+1,43%) e utilities (+1,04%) in buona luce sul listino S&P 500. In fondo alla classifica, sensibili ribassi si manifestano nel comparto informatica, che riporta una flessione di -0,57%.

Tra i protagonisti del Dow Jones, Raytheon Technologies (+3,17%), JP Morgan (+2,76%), DOW (+2,49%) e Goldman Sachs (+1,92%).

Le più forti vendite, invece, si manifestano su Visa, che prosegue le contrattazioni a -0,71%.

Sostanzialmente debole Microsoft, che registra una flessione dello 0,67%.

Si muove sotto la parità Cisco Systems, evidenziando un decremento dello 0,58%.

Contrazione moderata per Nike, che soffre un calo dello 0,56%.

Al top tra i colossi tecnologici di Wall Street, si posizionano Discovery (+2,67%), Discovery (+2,44%), American Airlines (+2,42%) e Bed Bath & Beyond (+2,42%).

I più forti ribassi, invece, si verificano su Moderna, che continua la seduta con -3,50%.

Crolla Regeneron Pharmaceuticals, con una flessione del 2,13%.

Sotto pressione Facebook, che accusa un calo dell’1,40%.

Scivola Amgen, con un netto svantaggio dell’1,32%.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Tonica Wall Street