Tonica Milano che segue l’andamento dell’Europa

(Teleborsa) – Brillante Piazza Affari, che si allinea all’ottima performance delle principali borse europee, con gli investitori che monitorano con attenzione lo scrutinio negli ultimi stati chiave che decideranno il risultato elettorale USA.

Sul mercato valutario, l’Euro / Dollaro USA prosegue gli scambi con un guadagno frazionale dello 0,62%. L’Oro continua la sessione in rialzo e avanza a quota 1.917,4 dollari l’oncia. Il Petrolio (Light Sweet Crude Oil) perde lo 0,77% e continua a trattare a 38,85 dollari per barile.

Scende lo spread, attestandosi a +127 punti base, con un calo di 3 punti base, mentre il BTP decennale riporta un rendimento dello 0,62%.

Nello scenario borsistico europeo tonica Francoforte che evidenzia un bel vantaggio dello 0,97%, sostanzialmente tonico Londra, che registra una plusvalenza dello 0,32%. In luce Parigi, con un ampio progresso dello 0,80%. Scambi in forte rialzo per la Borsa milanese, con il FTSE MIB, che sta mettendo a segno un guadagno dell’1,55%, consolidando la serie di cinque rialzi consecutivi, avviata venerdì scorso; sulla stessa linea, avanza con forza il FTSE Italia All-Share, che continua gli scambi a 21.370 punti.

Apprezzabile rialzo a Milano per i comparti materie prime (+12,12%), sanitario (+2,63%) e beni per la casa (+2,60%).

In fondo alla classifica, sensibili ribassi si manifestano nel comparto viaggi e intrattenimento, che riporta una flessione di -0,56%.

Tra le migliori Blue Chip di Piazza Affari, acquisti a piene mani su Tenaris, che vanta un incremento del 12,58% alla luce della trimestrale annunciata e soprattutto delle prospettive cautamente ottimistiche.

Effervescente DiaSorin, con un progresso del 3,50%.

Incandescente Moncler, che vanta un incisivo incremento del 3,49%.

In primo piano STMicroelectronics, che mostra un forte aumento del 2,72%.

Le più forti vendite, invece, si manifestano su Leonardo, che prosegue le contrattazioni a -2,37%.

Vendite su Buzzi Unicem, che registra un ribasso dell’1,11%.

Contrazione moderata per Pirelli, che soffre un calo dello 0,70%.

Tra i migliori titoli del FTSE MidCap, El.En (+5,97%), Carel Industries (+4,63%), Falck Renewables (+3,78%) e Tinexta (+3,74%).

I più forti ribassi, invece, si verificano su Saras, che continua la seduta con -1,41%.

Seduta negativa per Enav, che mostra una perdita dell’1,40%.

Sotto pressione Garofalo Health Care, che accusa un calo dell’1,11%.

Sottotono Juventus che mostra una limatura dello 0,87%.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Tonica Milano che segue l’andamento dell’Europa