Tokyo vola ai massimi di 21 anni. Debole il resto delle Borse asiatiche

(Teleborsa) – Non si arresta la corsa della Borsa di Tokyo, che aggiorna nuovi massimi in un’Asia complessivamente debole.

L’indice Nikkei ha terminato con un rialzo dello 0,53% a 22.539 punti, posizionandosi al top dal 1996 nel giorno della formazione del Governo Abe.

Sotto i riflettori Honda, volata del 5,20% dopo che il gruppo ha alzato le stime sugli utili per l’esercizio in corso. Ieri a sorprendere gli analisti è stato invece il gigante Sony.

Tra le altre Borse, Seul cede lo 0,40% e Taiwan lo 0,17%. In Cina limature per Shanghai -0,37% mentre Shenzhen è scesa dello 0,67%.

Tra i listini che chiuderanno più tardi le rispettive sedute, piatta Hong Kong, deboli Singapore -0,40% e Kuala Lumpur -0,14%. Nulla di fatto per Bangkok mentre Jakarta si muove in controtrend riportando un rialzo dello 0,13%.

Sui livelli della vigilia Mumbay (-0,08%), poco sotto la parità Sydney.

Tokyo vola ai massimi di 21 anni. Debole il resto delle Borse asi...