Tokyo torna a salire. Misto il resto dell’Asia

(Teleborsa) – Dopo il calo di quasi due punti percentuali registrato ieri 15 ottobre, la Borsa di Tokyo torna a segnare variazioni positive, grazie all’indebolimento dello yen.

A due colori il resto dell’Asia, mentre ieri Wall Street ha chiuso in modesto ribasso. Dal fronte macroeconomico, in Cina crescono secondo le previsioni i prezzi al consumo nel mese di settembre, mentre i prezzi alla produzione si contraggono oltre attese.

L’indice Nikkei della borsa di Tokyo ha riportato un aumento dell’1,19% a 23,011 punti, mentre il paniere Topix è salito dello 0,73%.

Segno meno per le Borse cinesi con Shanghai che perde lo 0,79%, mentre arriva un calo di due punti percentuali per Shenzhen.

Guadagni moderati per Hong Kong (+0,15%, dopo aver iniziato la seduta in forte slancio), bene Taiwan (+0,81%). In rosso Seoul (-0,14%) e Singapore (-0,33%).

Tra le altre piazze asiatiche poco sopra la parità Kuala Lumpur (+0,06%), Jakarta (+0,16%) e Bangkok (+0,07%). Sorridono Sidney (+0,50%) e Mumbai (+0,63%).

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Tokyo torna a salire. Misto il resto dell’Asia