Tokyo si ferma sulla parità. Deboli le altre borse asiatiche

(Teleborsa) – Finale piatto per la borsa di Tokyo dopo la frenata di Wall Street.

L’indice Nikkei ha concluso gli scambi con una limatura dello 0,12% a 21.660 punti, mentre il Topix ha segnato un -0,39% a 1.718 punti.

Segno meno anche per le borse cinesi, con Shanghai che arretra dello 0,74% seguita da Shenzhen che perde lo 0,42%. Giù Hong Kong -0,49%. Seul -0,06%, Taiwan -0,17%.

Deboli inoltre le altre piazze asiatiche che chiuderanno più tardi le rispettive sedute: Singapore cede lo 0,21%, Jakarta lo 0,91% e Kuala Lumpur lo 0,17%. Ferma al palo Bangkok +0,02%.

Attorno alla parità Mumbay +0,22% e Sydney -0,24%.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Tokyo si ferma sulla parità. Deboli le altre borse asiatiche