Tokyo scommette sul mini yen e sul sostegno delle banche centrali

(Teleborsa) – Giornata in rally per la borsa di Tokyo, che è rimbalzata sopra la soglia psicologica dei 20 mila punti, grazie al mini yen. Molto bene anche le altre piazze asiatiche, che si avvantaggiano delle aspettative di nuovi stimoli da parte della BCE, che andrà a compensare una probabile stretta della Fed.

A Tokyo, l’indice Nikkei alla fine ha guadagnato l’1,34% a 20.012, mentre il Topix è cresciuto dell’1,42% a 1.248 punti. Chiude bene anche Seul, che sale dell’1,6%.

Bene anche le borse cinesi, con Shanghai che guadagna lo 0,32%, mentre prosegue debole la piazza di Shenzhen che lima lo 0,25%. In attivo Taiwan che cresce dell’1,71%.

Tra le altre piazze asiatiche, che chiuderanno più tardi le rispettive sedute, prosegue in deciso rialzo Hong Kong che recupera l’1,72%, assieme a Jakarta che avanza dell’1,92%, Singapore dello 0,65%, Bangkok dello 0,30%, Kuala Lumpur dello 0,32% e Mumbay dello 0,20%.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Tokyo scommette sul mini yen e sul sostegno delle banche centrali