Tokyo rimbalza dai minimi di tre anni grazie a ricoperture

Scattano le ricoperture alla Borsa di Tokyo, così come nel resto dell’Asia, che risale dai minimi degli ultimi tre anni toccati la vigilia. A sostenere il recupero anche la prudenza che precede il lunghissimo ponte festivo delle borse cinesi (resteranno chiuse per tutto il resto della settimana).

Il clima resta però negativo, a causa del crollo delle commodities e delle preoccupazioni alimentate dalla crisi dell’economia cinese.

A Tokyo sono stati snobbati i due dati deludenti sulla produzione industriale e sulle vendite al dettaglio. L’indice Nikkei ha guadagnato il 2,7% a 17.388,15, dopo il tonfo del 4% registrato ieri, mentre il Topix è cresciuto del 2,6% a 1.097,96 punti.

Ancora chiuse per festività Seul e Taiwan dell’1,35%. Tra le altre piazze asiatiche, che chiuderanno più tardi le rispettive sedute, proseguono in frazionale rialzo Shanghai (+0,7%) e Shenzhen (+0,3%), Hong Kong avanza più risoluta con un guadagno del 2,7%, Mumbay sale dello 0,6%, Kuala Lumpur dello 0,6%, Jakarta dello 0,5%, Singapore dello 0,2% e Bangkok dello 0,4%.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Tokyo rimbalza dai minimi di tre anni grazie a ricoperture