Tokyo recupera sul finale. Vendite in Asia dopo attacco USA in Siria

(Teleborsa) – Finale debole per le principali borse asiatiche colpite dalle vendite dopo la notizia dell’attacco USA contro la Siria.

L’indice Nikkei della borsa di Tokyo ha concluso le contrattazioni in rialzo dello 0,36% a 18.664,63 punti mentre il più ampio Topix ha guadagnato lo 0,65% a 1.489,77 punti.

Tra le piazze cinesi, positive Shanghai +0,36% e Shenzhen +0,40%. 

La borsa di Seul ha terminato in calo dello 0,20% e Taiwan dello 0,25%.

Deboli anche le altre borse che chiuderanno più tardi: Hong Kong cede lo 0,61%, Jakarta perde lo 0,62% seguita da Mumbay che arretra dello 0,26%. Giù anche Singapore con un calo frazionale dello 0,47% e Sydney -0,12%. Sottotono Kuala Lumpur -0,10% e Bangkok -0,12%.

Tokyo recupera sul finale. Vendite in Asia dopo attacco USA in Si...