Tokyo in rosso. Debole il resto dell’Asia

(Teleborsa) – Dopo tre sedute al rialzo, Tokyo archivia la giornata in rosso con l’indice Nikkei che ha perso lo 0,19% finendo a 19,251.87 punti. Il più ampio paniere Topix scende dello 0,11% a 1.188,50 punti. A fare da traino al ribasso, la giapponese Takata che mostra cali a due cifre dopo le indiscrezioni di stampa sulla possibile bancarotta della società al centro dello scandalo per l’esplosione degli airbag. 

Intanto, la Bank of Japan (BoJ) come da attese ha lasciato invariati i tassi di interesse in Giappone citando un’inflazione ancora debole. L’economia del Paese, ha spiegato la banca centrale mostra comunque segnali di timida ripresa.

Segno più per le borse cinesi: Shanghai (+0,39%) e Shenzhen (+0,33%).

Tra le altre piazze asiatiche che chiuderanno più tardi le rispettive sedute, Jakarta cede lo 0,37%%, Taiwan rimane sulla parità. Sulla stessa linea Singapore (+0,11%).  Al palo anche Kuala Lumpur che lima dello 0,07%. Bangkok cede lo 0,18%.

 

 

Tokyo in rosso. Debole il resto dell’Asia
Tokyo in rosso. Debole il resto dell’Asia