Tokyo in rosso assieme al resto dell’Asia

(Teleborsa) – Giornata negativa per le borse asiatiche, dopo il finale al ribasso di ieri di Wall Street sulle incertezze per il risultato delle elezioni USA ma anche sulla sentenza dell’Alta Corte di Londra sulla Brexit.

Riapre i battenti Tokyo dopo la pausa festiva di ieri. L’indice Nikkei ha chiuso gli scambi con una flessione dell’1,34% a 16.905 punti, mentre il Topix ha perso l’1,65% a 1.042 punti. Deboli le borse cinesi, con Shanghai e Shenzhen che hanno ceduto rispettivamente lo 0,12% e lo 0,21%. Limature anche per la borsa di Seul -0,09% mentre Taiwan è scesa dell’1,44%. Attorno alla parità le altre borse che chiuderanno più tardi le contrattazioni: Hong Kong -0,01%, Singapore -0,26%, Jakarta -0,40%, Kuala Lumpur +0,02%, Bangkok -0,59%.

Tokyo in rosso assieme al resto dell’Asia