Tokyo in calo. Giù anche il resto dell’Asia

(Teleborsa) – Finale negativo per la piazza di Tokyo che interrompe la serie di quattro rialzi consecutivi. Deboli anche le altre borse asiatiche con gli investitori che continuano ad essere preoccupati per il crescente protezionismo americano, dopo il licenziamento del segretario di Stato USA, Tillerson da parte della Casa Bianca.

A Tokyo, l’indice Nikkei chiude con un ribasso dello 0,87% a 21.777,29 punti, mentre il Topix ha perso lo 0,45% a 1.743,21 punti. Anche Seul termina in svantaggio dello 0,34%.

Deboli le borse cinesi, con Shanghai che cede lo 0,57% e Shenzhen lo 0,91%. Giù Taiwan che cede lo 0,51%.

Tra le altre piazze asiatiche che chiuderanno più tardi le rispettive sedute, Hong Kong viaggia in rosso (-1,2%) assieme a Kuala Lumpur (-0,42%), Jakarta (-0,46%) e Singapore -0,47%. Limature per Bangkok (-0,11%). 

Mumbay è negativa (-0,72%) seguita da Sydney (-0,57%).

Tokyo in calo. Giù anche il resto dell’Asia