Tokyo archivia la seduta con un lieve ribasso

(Teleborsa) – Senza slancio la Borsa di Tokyo, che chiude gli scambi in frazionale ribasso in attesa delle decisioni sui tassi della BCE e successivamente della Bank of Japan e infine della Fed. Intanto lo yen è tornato a salire gravando sui titoli delle maggiori società esportatrici.
Da segnalare sul listino giapponese l’exploit di Nintendo dopo la presentazione di ieri dell’iPhone 7 della Apple che prevede una nuova versione dello storico gioco Super Mario Bros.  

A Tokyo, l’indice Nikkei ha chiuso con una limatura dello 0,32%, a 16.958,77 punti mentre il più ampio indice Topix ha perso lo 0,27% a 1.345 punti.

Deboli anche le borse cinesi, con Shanghai che arretra dello 0,21% e Shenzhen dello 0,25%. Piatte Seul +0,09% e Taiwan +0,04%.
Fra gli altri mercati che chiuderanno più tardi le contrattazioni, Hong Kong registra un incremento dello 0,43%, mentre Singapore segna un -0,38%, Jakarta -0,12% e Kuala Lumpur -0,04%. In leggero ribasso la borsa di Sydney -0,66% mentre fa decisamente peggio Bangkok -1,29%.

Tokyo archivia la seduta con un lieve ribasso
Tokyo archivia la seduta con un lieve ribasso